Ecco come trovare la macchina per cucire giusta. 

Desideri cucire e rattoppare tessuti oppure semplicemente accorciare le tende da solo? Allora sei di sicuro alla ricerca di una macchina per cucire. Da noi trovi modelli meccanici e computerizzati. Qui ti spieghiamo quale modello fa al caso tuo e a che cosa devi far attenzione durante l'acquisto.


Un modello adatto per ogni esigenza.

1. Macchina per cucire meccanica

1. Macchina per cucire meccanica

Il modello pratico e semplice
2. Macchina per cucire computerizzata

2. Macchina per cucire computerizzata

L'intelligente tuttofare
3. Macchina per cucire Overlock

3. Macchina per cucire Overlock

Per persone ambiziose e professionisti

La nostre migliori macchine per cucire:


1. Macchina per cucire meccanica

Ti dedichi al cucito solo di rado e i tuoi progetti non sono troppo complicati? Allora ti consigliamo una macchina per cucire meccanica. La sua costruzione è semplice e comprensibile. La tecnica affermata da decenni è stata perfezionata nel corso degli anni. Rispetto alla macchina per cucire computerizzata, il numero di tipi di punti è limitato a un massimo di 33.

4 aspetti da considerare per l’acquisto di una macchina per cucire meccanica:

1. Potenza di perforazione

Se si lavora con tessuti spessi e a più strati occorrono una potenza di perforazione elevata, una leva regolabile su due posizioni per impostare l’altezza del piedino e una griffa di trasporto robusta.

2. Asole regolabili su più livelli 

Grazie a questa funzione sarai in grado di cucire asole di diverse grandezze.

3. Semplice da usare

Le lunghezze e le larghezze dei vari punti sono già preimpostate.
 

4. Stabilità

Le macchine per cucire meccaniche hanno un peso ridotto ma sono comunque robuste.


2. Macchina per cucire computerizzata

Hai un'affinità per il cucito e ti lanci volentieri in progetti più complicati? Allora una macchina per cucire computerizzata fa al caso tuo. Con queste macchine tutte le funzioni come la selezione del punto, la lunghezza e la larghezza dei punti vengono impostate premendo un tasto. Un microprocessore regola i motori passo-passo all'interno della macchina, consentendo di trasmettere i parametri di cucito in modo preciso alle componenti meccaniche. 

4 aspetti da considerare per l’acquisto di una macchina da per cucire computerizzata:

1. Liquid Crystal Display

Lo schermo offre un'ottima leggibilità e consuma poca energia. Il display mostra informazioni quali il tipo di punto impostato, la lunghezza e la larghezza del punto o l'impiego del piedino adatto al programma selezionato.

2. Schermo touch

Ami cucire e desideri apparecchi intuitivi? Opta allora per un modello con schermo touch. Mette a disposizione modelli e istruzioni di cucito, che possono essere seguiti passo per passo.

3. Luce LED

Le macchine con luce LED dispongono di una superficie di lavoro ben illuminata. La luce simile a quella diurna è ideale anche per lavorare più a lungo senza affaticarsi. Le luci LED sono a risparmio energetico, durano a lungo e non si riscaldano tanto.

4. Preimpostazione

Tutti i parametri di cucito sono preimpostati per ogni tipo di punto in base a valori empirici. Li puoi però adeguare e memorizzare a seconda delle tue esigenze.


3. Macchina per cucire Overlock

Per le persone più ambiziose consigliamo una macchina per cucire Overlock o Coverlock. In passato questi modelli venivano utilizzati solo nell'industria tessile, ma nel frattempo si sono affermati anche nelle economie domestiche private, in aggiunta alle macchine per cucire tradizionali, senza però rimpiazzarle, poiché infatti non sono adatti ai lavori di cucito «normali».

Macchina per cucire Overlock

Una macchina per cucire Overlock ti consente di cucire tessuti in un'unica operazione, di tagliarli con precisione e di ripulirli. Ne risultano bordi precisi e punti su tessuti elastici, chiffon, quilt e materiali spessi. Questo modello è specializzato nella lavorazione di orli e li crea in modo più rapido e preciso rispetto a una tradizionale macchina per cucire.

Macchina per cucire Coverlock

Al contrario dei modelli Overlock, la Coverlock non taglia la stoffa durante la cucitura. La sua funzione principale è quella di effettuare doppie cuciture sugli orli di magliette e indumenti simili. Grazie al cosiddetto trasporto differenziale eviti di stendere o di ondulare il tessuto. Un modello Coverlock è ideale per cucire orli o per creare impunture a contrasto.


Tipici lavori di cucitura e fattori importanti:

Prima di acquistare una macchina per cucire è bene pensare cosa s'intende cucire. A seconda dell'impiego che se ne farà e dei tessuti da cucire, bisogna infatti prestare attenzione a diversi punti.

Cucire asole:

se desideri cucire asole in modo del tutto semplice ti consigliamo di optare per una macchina per cucire computerizzata. Posizionando il bottone nel piedino per asole, la macchina riconosce immediatamente la lunghezza esatta per l'asola.

Imbottire e rattoppare:

con la macchina per cucire è possibile rattoppare la stoffa danneggiata. La presenza di un trasportatore abbassabile o di una placca copri griffe è ideale poiché consente di far passare il tessuto a mano.

Cucire chiusure lampo:

ogni macchina per cucire MIOSTAR dispone di un piedino per cerniere. Il piedino per cerniere a cucitura nascosta fa parte dell'equipaggiamento speciale ed è particolarmente adatto alla lavorazione di tessuti fini.

Cucire tessuti di grandi dimensioni:

con qualsiasi macchina per cucire è possibile cucire tessuti di grandi dimensioni come tende, tovaglie, biancheria da letto e cappotti. Per poter appoggiare la stoffa in posizione piatta può tornar utile un piano di prolunga extra grande.

Cucire materiali elastici:

con le macchine per cucire computerizzate cucire materiali elastici è un gioco da ragazzi. Questi modelli impostano automaticamente i parametri quali la lunghezza e la larghezza dei punti o l'infilatura dell'ago. Per il jersey occorre scegliere un punto elastico come per esempio un punto a zig-zag, elastico o un punto a zig-zag triplo e utilizzare un ago per jersey.

Cucire stoffa per jeans:

per la lavorazione di stoffa per jeans ti serve un ago per jeans. Questo è particolarmente spesso e dispone di un gambo rinforzato. Si consiglia di cucire in modo lento e con cautela. Per cucire sopra i punti spessi è meglio utilizzare un piedino per nervature.

Cucire la pelle:

utilizza aghi per pelle con triplice punta da taglio. Ricordati che, una volta cucita, la pelle non deve più essere separata. Il piedino a rotella è un ausilio pratico che consente di lavorare in modo semplice con materiali quali la tela cerata, il similpelle o i teloni di camion.

Applicazioni e decori:

grazie ai punti ornamentali puoi creare cuciture decorative e simpatiche applicazioni. Le macchine per cucire computerizzate offrono una vasta scelta di punti ornamentali e consentono di creare punti simmetrici e variati.

Patchwork equilt:

il patchwork consiste della cucitura di vari tessuti, mentre nei quilt vengono uniti tre strati di stoffa. Entrambi vengono normalmente eseguiti con l'impiego del punto diritto. In questo caso è importante disporre di un piano prolunga, della funzione di cucitura e del tagliafilo automatico.